Rosanna D’Adamo

Rosanna D’Adamo

Rosanna D’Adamo è nata a Vasto (Chieti) nel 1949. Ha frequentato il Liceo Artistico “Misticoni” di Pescara, dove ha poi insegnato. Presso la facoltà “G. D’Annunzio” di Pescara ha conseguito la laurea in Architettura.

Vive e lavora a Pescara dove gestisce una Galleria D’Arte a suo nome in Via Ravenna 80.

Fedele al concetto che l’arte si apprende direttamente sulle opere dei grandi artisti di ogni tempo e di ogni luogo, frequenta musei ed esposizioni d’arte di tutto il mondo.

Questo arricchimento continuo la porta a sperimentare tecniche diverse nell’esecuzione dei suoi lavori ricevendo notevoli apprezzamenti da parte di pubblico e critica.

Esordisce giovanissima con opere di composizione libera, ricche di soluzioni fantastiche. I suoi lavori non sono attribuibili ad una particolare corrente pittorica; ha sempre utilizzato materiali diversi che testimoniano la sua continua ricerca che traspare anche dall’evoluzione compositiva che dà concretezza ad uno sconfinamento concettuale che trova riferimenti nell’ambito di ogni espressione artistica. Rosanna D’Adamo considera qualsiasi oggetto come segno simbolico dell’idea. In certe opere “la tavolozza” si accende con tale intensità che gli accostamenti di gialli, rossi, verdi, viola e blu appaiono talmente provocanti da fare intuire, a chi si pone in attenta riflessione, che la realtà è soltanto apparentemente banale in quanto è abilmente mistificata dall’artista per donare un concetto che fa meditare la mente e riscalda il cuore.

Il fruitore diventa attore protagonista delle sensazioni dell’artista. Artista che ha cercato di dare forma alle idee, mescolando, con frammenti di quotidianità, immagini, sensazioni, essenze attinte dalle “scatole della memoria” e le ha trasformate in suggestioni cromatiche in un’alchimia di forma e colore dove i singoli elementi della composizione, pur se distinti tra loro, giungono ad una conclusione unitaria, che riesce a sintetizzare l’essenza stessa: il tutto rappresentato dall’opera compiuta.

Le forti risonanze cromatiche sono poste ora con pennellate agitate e materiche, ora in modo fluido, suggerendo talvolta una drammatica intensa espressività, talvolta un delicato lirismo. La passione per la pittura diventa necessità di voler raccontare un mondo filtrato attraverso le più profonde emozioni, rappresentando scene magiche di valenze metafisiche e surreali, in cui la realtà sembra vista come un sogno ad occhi aperti. Nella pittura passa da un genere all’altro con facilità che ci coinvolge, varia i soggetti con la creazione di figure e paesaggi che esaltano la sua originalità e fanno riflettere lo spettatore nello scoprire la vitalità, il calore, l’umanità che si esteriorizza dalle opere.

Rosanna D’Adamo è un artista completa operando nel campo dell’architettura, dell’urbanistica, dell’arredamento e della scultura.